fbpx
    • 01 AGO 15

    Onde d’Urto

    Le onde d’urto sono definite in fisica come onde acustiche ad alta energia indotte da un generatore elettroidraulico, elettromagnetico o piezoelettrico. Sono impulsi pressori con tempi brevissimi di salita del fronte (10 miliardesimi di secondo) e di durata (dell’ordine di 2-5 milionesimi di secondo) che generano una forza meccanica diretta con l’obiettivo principale di trasferire energia sui tessuti corporei al fine di stimolarne i processi riparativi.
    “La terapia a onde d’urto consiste nell’irradiare, a livello di un tessuto o di un organo, impulsi d’elevata intensità (onde acustiche ad alta intensità), che trasmettendosi nelle cellule dei tessuti, stimolano alcuni meccanismi biochimici che hanno come conseguenza la riduzione delle flogosi (cioè infiammazioni) locali e della sintomatologia dolorosa, la stimolazione della neoformazione di vasi sanguigni e la riattivazione dei processi riparativi. A livello dell’osso, invece, le onde urto agiscono riattivando l’osteogenesi (cioè il processo di formazione dell’osso) ripartiva”.

Potrebbe interessarti

  • Idrokinesiterapia

    E’ un modello riabilitativo che si basa sul movimento in acqua e..

  • Ipertermia

    E’ utilizzata per il trattamento di..

  • Onde d’Urto

    Sono definite in fisica come onde acustiche..

  • Pilates

    Viene considerato una ginnastica dolce..

  • Posturale

    La ginnastica medico-correttiva e/o posturale..

  • Tecarterapia

    Tecar è la nuova frontiera..